top of page
_edited.jpg

PERSONAL TRAINING

La Nostra filosofia nasce dall’idea che per poter costruire un percorso adeguato su un determinato soggetto sia necessario comprenderne le potenzialità ed i limiti attraverso le sue capacità funzionali, non esclusivamente in un gesto tecnico.

Il modo in cui ci muoviamo, interagiamo, respiriamo, fanno parte della nostra comprensione del movimento. Questi elementi devono radicarsi nella valutazione e nella programmazione del lavoro che decideremo di sviluppare.

Il Metodo Hexagon ti permetterà di acquisire quelli che per noi sono i 6 punti fondamentali per accedere alla comprensione dell’analisi motoria. Affronteremo ed entreremo in profondità delle metodiche tecnico-comunicative più efficaci per poterci esprimere in questo settore, differenziandoci e ponendo la qualità di servizio al posto della quantità dei clienti seguiti.

Ciò che renderà il tuo percorso formativo assolutamente unico nel suo genere sarà la possibilità di confrontarti con più esperti di settore, toccando con mano programmazioni e dinamiche atletiche costruite sull’efficacia del gesto basato sulla risoluzione di limiti articolari e motori.

DETTAGLI CORSO

Argomenti nel percorso formativo saranno:

 

- Flessibilità;

- Mobilità;

- Controllo;

- Forza;

- Nutrizione;

- Osteopatica e Psiche.

 

Ciò che ci differenzia dalle altre correnti di pensiero è la valorizzazione delle basi motorie come propulsione per la costruzione della performance e della salute.

 

Ti insegneremo ad osservare e comprendere i limiti strutturali e compensatori di un soggetto, la loro interazione con le capacità di movimento annesse e le metodiche di lavoro atte alla gestione di tali situazioni.

Questo ti darà la possibilità di utilizzare logiche di test, risoluzione e ri-test assolutamente rapide ed efficaci. Nel mercato sportivo odierno la rapidità e l’efficacia sono elementi fondamentali per la realizzazione e la concretizzazione di un’identità professionale forte e fidelizzante. 

Imparerai a valutare e correggere diversi gesti tecnici, di performance o funzionalità, comprendendo la CAUSA della disfunzione. 

Troppo spesso vediamo operatori che si trovano costantemente ad inseguire un risultato senza mai raggiungerlo concretamente; questo perchè la nostra figura, ad oggi, non può più essere relegata alla sola visione dell’allenamento in sala attrezzi.

Ci occupiamo di prevenzione, spesso siamo la miglior cura possibile per soggetti che devono solo imparare a riprendere possesso del loro corpo e della loro salute.

Ti daremo gli strumenti per far si che i tuoi clienti possano raggiungere i loro obiettivi attraverso una comprensione di se stessi più profonda, dettata dalla propriocettività e dalla consapevolezza di sé.

Per poterlo fare, ci avvarremo della collaborazione di Esperti di settore nei campi: Osteopatico, Nutrizionale e Baropodometrico.

Non ti promettiamo di diventare personal trainer in pochi weekend, ma di mettere le giuste basi per poterlo diventare negli anni.

Il nostro è un lavoro al limite del sanitario, come tale deve essere coltivato, rispettato, compreso e reso comprensibile al maggior numero di persone raggiungibili.

-PROSSIME DATE PRESTO DISPONIBILI

-PROGRAMMA CORSO

Giornata 1: Flessibilità 

Anatomia muscolo, azione muscolare, sinergia sistema corpo, metodiche e dinamiche gestione muscolare (stretching e rilascio miofasciale, metodiche corpo libero e sottocarico):

- Anatomia muscolare;

- Azione muscolare (equilibrio tra potere contrattile ed elastico);

- Sinergia muscolo articolare (gestione articolare dipendente dalla flessibilità e viceversa);

- Metodiche tecniche (rilascio miofasciale, stretching attivo e passivo, gestione respiratoria);

- Metodiche tecniche avanzate (allungamento sotto carico, carico per generare flessibilità);

- WarmUP e Cool Down;

- Programmazione della flessibilità (dal neofita all’agonista).

 

Giornata 2: Mobilità Articolare 

Biomeccanica, sinergia muscolo articolare, analisi delle limitazioni ed eventuali metodiche risolutive (mobilità attiva/passiva), analisi del ROM, valutazione funzionale e specifica:

- Biomeccanica (funzione articolare e attivazione muscolare indiretta);

- Sinergia muscolo-articolare (dualità gestionale diretta e indiretta);

- Analisi strutturale (analisi delle limitazioni ed eventuali metodiche risolutive);

- Mobilità attiva e passiva (diversità, vantaggi e svantaggi);

- Valutazione del ROM in ottica aspecifica e specifica (differenza amatore - atleta).

 

Giornata 3: Pratica Flessione e Mobilità

Esempi e applicazione pratica dei concetti di forza, di controllo e come tradurli in esercizi (è richiesto un cambio sportivo).

Giornata 4: Controllo Motorio 

Connessione Upper/Lower, gestione CORE, schemi semplici, schemi complessi, ricostruzione motoria, REHAB, PREHAB in ottica aspecifica:

- Connessione Upper/Lower (importanza della midsection, come la sua gestione influenza funzionalità e performance);

- Gestione Core (allenamento diretto e indiretto, anello principale di lavoro e sviluppo);

- Ricostruzione motoria (ripristino dei movimenti, ripristino propriocettività e consapevolezza);

- Progressione di lavoro (da schemi semplici a schemi complessi; esempio: animal flow);

- Programmazioni PreHab;

- Programmazioni ReHab.

 

Giornata 5: Forza 

Metodiche di gestione e applicazione della forza (dal corpo libero fino all’allenamento con sovraccarichi). Metodiche programmative nel contesto della preatletizzazione:

- Funzione muscolare;

- Stabilizzatori e muscoli motore (sicurezza articolare, accesso all espressione della forza);

- Sviluppo segmentale (allenamento muscolo specifico, rinforzo selettivo, metodiche di isolamento);

- Sviluppo d’insieme (allenamento multiarticolare, sviluppo del focus, tecniche di allenamento);

- Strumenti e metodiche (BW, Kettlebell, Barbell);

- Metodiche programmazione in contesto amatoriale e atletico.

Giornata 6: Pratica Forza e Controllo

Esempi e applicazione pratica dei concetti di forza, di controllo e come tradurli in esercizi (è richiesto un cambio sportivo).

Giornata 7: Nutrizione e Osteopatia

Incontro con figure specializzate per coordinamento rispetto alla gestione del cliente.

Nutrizione

- alimentazione macronutrienti e micronutrienti

- l'alimentazione e l'integrazione negli sport di potenza

- focus donna

- come collaborare e relazionarsi con altri professionisti;

Osteopatia

- cos’è l’osteopatia e chi può esercitarla

- quando consigliare una visita osteopatica 

- tecniche osteopatiche (ossee, muscolari/fasciali, viscerali, cranio-sacrali)

- come collaborare e relazionarsi con altri professionisti (nutrizionista, personal trainer, psicologo..)

 

Giornata 8: Anamnesi e vendita

Le fondamenta della comunicazione tra professionista e cliente:

- Linee guida per il professionista (Linguaggio verbale e paraverbale, Postura, Comunicazione diretta e indiretta);

- Dall’approccio alla metodica di vendita;

- Gestione anamnestica (raccolta dati, conduzione, psicologia del cliente, test fisici, ottimizzazione tempi e risultati);

- Teoria della comunicazione.

 

Giornata 9: ESAME ORALE e PRATICO

bottom of page